it en

IL "REGALO" DI NIEMEYER A RAVELLO

Inaugurato nel 2010, l'Auditorium Oscar Niemeyer è un fiore all’occhiello dell’architettura moderna e ha accolto calibri del panorama musicale internazionale quali il violinista Salvatore Accardo, il direttore d'orchestra Riccardo Muti e il pianista e compositore Roman Vlad.


di Barbara Iovine

Sole e mare sono il perfetto biglietto da visita della vacanza in Costiera Amalfitana. Le sue incantevoli perle però hanno da offrire molto di più: tra i panorami mozzafiato, le terrazze con vista e i percorsi di trekking, tutti possono soddisfare i propri interessi, anche dal punto di vista culturale e architettonico. Ravello si è aggiudicata l’appellativo di "Città della musica" grazie ai tanti festival e alle rassegne musicali a cui fa da palcoscenico.
Oggi voglio parlarvi di uno dei luoghi più caratteristici che ospitano queste manifestazioni: l’Auditorium Oscar Niemeyer.

share this article

Auditorium Oscar Niemeyer - Ravello

L'idea e il progetto del grande Niemeyer

L’idea per la costruzione dell’Auditorium nasce dall’esigenza di prolungare la stagione musicale, solitamente circoscritta ai mesi estivi, e fornire una sede coperta per godere degli indimenticabili eventi artistici tutto l’anno.
Il disegno del progetto fu affidato al noto architetto brasiliano Oscar Niemeyer, che in nome dell’amicizia col sociologo Domenico De Masi, ex presidente della Fondazione Ravello, regalò il suo “concept” ai ravellesi. Niemeyer però non era mai stato personalmente nella città della musica, dunque poteva solo immaginarne la bellezza. Sapeva che il luogo per la costruzione del progetto non era stato scelto a caso, anzi avrebbe goduto di uno dei panorami più invidiabili al mondo, come quello della vicina Villa Rufolo.
Qual modo migliore di esaltarlo se non apponendo una stupenda terrazza panoramica? Ecco che arriva la ciliegina sulla torta che regala ai turisti e agli abitanti di Ravello un fantastico belvedere per godere della vista eccezionale del Golfo di Salerno.
Nella sua immensa modestia Niemeyer chiuse la sua presentazione del progetto con queste parole:

 “…e io mi metto a immaginare, soddisfatto, questa piazza costruita, degna (forse) della città di Ravello, una delle più belle d’Italia…”

L'Auditorium sospeso sul mare

L’Auditorium fu inaugurato nel 2010 ed è un fiore all’occhiello dell’architettura moderna.  Ha accolto artisti del calibro di Lucio Dalla, il sassofonista Nicola Alesini,  il violinista Salvatore Accardo, il direttore d'orchestra Riccardo Muti e il Coro del Teatro San Carlo di Napoli, ma non solo. È stato sede per la consegna del premio Wagner al famoso direttore d’orchestra, pianista e compositore Roman Vlad ed è diventato location ideale per importanti eventi culturali. Grazie alla sua forma concava, simile alla cassa armonica di un mandolino, garantisce un’ottima acustica: spettacoli di danza e teatrali, concerti, meeting, convegni e proiezioni cinematografiche sono alcuni degli eventi che prendono vita in questo superbo Auditorium sospeso sul mare.

Le forme sinuose, che rappresentano la firma di Niemeyer, permettono all’Auditorium di inserirsi gentilmente nell’ambiente circostante senza disturbarlo. La bellezza di questo capolavoro architettonico si percepisce fin dall’arrivo: facendo molta attenzione è possibile notare che le linee curve ricordano quelle di una figura femminile stesa su un lato, mentre ammira lo strepitoso panorama di Ravello. La bellezza del paesaggio fa da protagonista non solo all’arrivo, ma anche una volta entrati: la struttura è dotata di un’ampia vetrata di accesso e anche alle spalle dell’orchestra, tramite un oblò, è possibile scorgere il panorama esterno. 

In estate ospita il festival della musica di Ravello attirando gli appassionati da ogni parte del mondo. Inoltre, è anche centro d’arte cittadina e offre mostre periodiche di sculture e lavori artistici: controllate se c’è n’è qualcuna in programma durante la vostra permanenza in città, può rivelarsi un’esperienza molto interessante!

Niemeyer insieme al modellino del suo concept inviò un biglietto in cui scriveva:  

“Non è l’angolo retto che mi attrae, e nemmeno la linea retta, dura, inflessibile creata dall’uomo. Ciò che mi attrae è la curva libera e sensuale. La curva che incontro nelle montagne del mio paese, nella donna preferita, nelle nuvole del cielo e nelle onde del mare. Di curve è fatto tutto l’universo. L’universo curvo di Einstein.”

Guardando il suo Auditorium sono proprio queste curve libere e sensuali che ammaliano i visitatori, soprattutto perché circondate da una bellezza paesaggistica senza eguali.

Auditorium Oscar Niemeyer
Via della Repubblica, 12

84010 Ravello SA

VIsite guidate solo su prenotazione: La visita guidata all’Auditorium Oscar Niemeyer consentirà di conoscere la storia, l’architettura, il valore urbanistico e culturale del grande Auditorium progettato da Oscar Niemeyer.
Le visite sono in lingua italiana. Per visite in lingua straniera (inglese, tedesco, francese) è necessario comunicarlo.
Info e richieste:
Tourist Office tel. 089.857096
info@ravellotime.it  

N.B.: Attualmente l'Auditorium è chiuso per lavori.

info

share this article