10 PIATTI CHE DEVI ASSOLUTAMENTE ASSAGGIARE IN COSTIERA AMALFITANA E DOVE FARLO

Tanto bella da visitare quanto sono buoni da mangiare i suoi piatti: la Costiera Amalfitana ha una tradizione gastronomica che si tramanda di generazione in generazione e ancora oggi non smette di sorprendere.


di Barbara Iovine

I più golosi saranno d’accordo con me nel dire che ci sono delle pietanze che non potrete proprio fare a meno di assaggiare durante la vostra permanenza in Costiera Amalfitana. Questa terra è ricca di piatti genuini e saporiti che, sebbene nell’immaginario collettivo sono legati ai sapori agrumati, in realtà presentano una scelta molto più variegata, con degli accostamenti di cibo davvero invidiabili.
Concedetevi un tour gastronomico, così da poterli scoprire tutti e gustate quante più ricette possibili, dagli antipasti ai dolci, vivendo quest’esperienza sensoriale che coinvolge olfatto, gusto e vista. Vi assicuro che porterete nel cuore questi “nuovi” sapori per tutta la vita.

Ecco i 10 piatti che non dovrete assolutamente perdervi durante il vostro viaggio in Costiera Amalfitana e dove assaggiarli! 

share this article

Insalata caprese 

1. Formaggi, ricotta e mozzarella

Iniziamo da Agerola, un piccolo paesino dei Monti Lattari che fa da balcone panoramico alla Costa d’Amalfi. Fermatevi in uno dei tanti agriturismi con vista presenti sul territorio e concedetevi una degustazione: particolarmente buona è la provola affumicata, ma da non sottovalutare neanche il fior di latte, ingrediente principale, insieme al pomodoro locale, dell' Insalata caprese e i formaggi, tra cui spicca il delizioso Provolone del Monaco. Tutti sapori autentici e introvabili altrove. 

Travelmar

2. Alici di Cetara

Nel piccolo borgo di Cetara dovete assolutamente provare le alici: fritte, marinate oppure sott’olio, sono irresistibili in ogni versione e ottime per l’antipasto! Dopo la pesca, solitamente in primavera, questi pesci vengono messi sotto sale e pressati. Le alici così trattate rilasciano un liquido che, dopo essere stato esposto al sole, viene imbottigliato e utilizzato come insaporitore: la famosissima colatura. Non perdetevi un piatto di spaghetti o di linguine con questo condimento: ha un gusto forte ed equilibrato, l’umami dei giapponesi,  e vi assicuro che non ve ne pentirete!

Travelmar

3. Scialatielli all’Amalfitana

Gli Scialatielli sono un primo piatto dalla forma irregolare tipico della Costiera e io vi consiglio di assaggiarli nella loro terra di origine: Amalfi.
Nati per mano dello chef Cosentino, rispetto agli altri formati di pasta fresca, sono a base di acqua e farina e prevedono meno uova nell’impasto.
Sebbene si sposino bene con molti sughi, è con i frutti di mare che sono davvero irresistibili: ne vorrete sicuramente il bis!

Travelmar

4. Pizza di Tramonti

Se si pensa al cibo tipico campano non si può non pensare alla pizza. Non molti sanno che una sua versione tradizionale ha origine proprio in Costiera, più precisamente a Tramonti.
È un impasto di farina integrale con un' aggiunta di finocchietto, mentre il topping è costituito da prodotti scelti: pomodoro Corbarino, olio Dop Colline Salernitane e la buonissima mozzarella Fior di Latte dei Monti Lattari.
Non c'è altro da dire, assaggiatela e lasciatevi conquistare!

Travelmar

5. Tagliolini al limone

A Positano, col bellissimo mare a fare da sfondo, ordinate un piatto di Tagliolini al limone e assaporate la vera essenza della Costa d’Amalfi. Questo è un piatto davvero fresco che combina due dei prodotti tipici per eccellenza: pasta fresca e limoni. Il sugo con l’agrume utilizzato per il condimento è tanto semplice e buono da meravigliare, con il suo tocco agre dà vita a un sapore davvero singolare: sa di estate e di vacanza.

Travelmar

6. ‘Ndunderi

Ancora nella sfera dei primi piatti, a Minori, dovete assolutamente assaggiare gli ‘Ndunderi. Anche in questo caso si tratta di un tipo di pasta fresca, impastato rigorosamente a mano con farina, ricotta fresca e uova. La forma ricorda molto quella degli gnocchi ed è solitamente condito con un sugo di pomodoro: una prelibatezza semplice ma irresistibile.

Travelmar

7. Totani e patate alla praianese

A Praiano ordinate un bel piatto di Totani e patate alla praianese: una specialità della tradizione marinara locale. In quest’occasione vi consiglio di tenervi leggeri con il primo perché questo è un secondo piatto davvero ricco e sostanzioso! I totani si amalgamano perfettamente con il suo contorno, creando un’unione irresistibile e davvero squisita. Concedetevi anche un bel calice di vino bianco, il colpo di fulmine è assicurato!

Travelmar

8. Fritto misto di mare

Se siete amanti dei piatti di pesce non potrete non apprezzare il fritto misto: una frittura di freschissima paranza presente su tutti i menù dei ristoranti costieri. Non c’è una città in particolare dove assaggiarlo, potrete prenderlo d’asporto in un cono di carta, il così detto “cuoppo”, mentre girovagate tra i vicoletti amalfitani, oppure fermarvi ad uno dei ristoranti vista mare di Maiori, Positano o Salerno: questo è un super classico in Costiera Amalfitana e sicuramente non vi deluderà in qualsiasi borgo della Costiera decidiate di mangiarlo.

Travelmar

9. Delizia al limone

Non possiamo non includere i dolci in questa guida gastronomica: recatevi a Minori alla pasticceria Sal De Riso e concedetevi la Delizia al limone più buona della vostra vita.
Questa sfera monoporzione è formata da un pan di spagna farcito con crema al limone, la stessa usata anche per la copertura, ed è la scelta perfetta per concludere un pasto a base di pesce. Accompagnatela con un bicchierino di limoncello: che dire, divino!

Travelmar

10. Sfogliatella

A Conca dei Marini è il turno della Sfogliatella Santa Rosa, un altro dolce campano per eccellenza. Dalla forma a conchiglia e dal colore dorato, vi conquisterà subito col suo connubio perfetto di musicalità e bontà: morso dopo morso sentirete la croccantezza della sfoglia, seguita subito dall’esplosione di gusto del ripieno di crema pasticcera ed amarene. Adatta sia per una colazione che per uno spuntino, non riuscirete più a farne a meno!

Travelmar
  • Un tempo la colatura veniva "esportata" dagli emigranti, che si portavano dietro delle boccettine di riciclo con all’interno questo nettare ambrato, oggi invece viene esportata in tutto il mondo.  
  • Gli scialatielli hanno nell’impasto una tritatura di basilico che li rende davvero particolari.
  • Gli ‘Ndunderi sono considerati dall’Unesco una delle paste più antiche del mondo e risalgono all’epoca degli antichi Romani.
  • I totani con patate erano anticamente un piatto povero che si cucinava nelle case dei pescatori.

curiosità

share this article